Migliori app per la Maturità 2018

Quali sono le migliori app per la Maturità 2018? Si sta avvicinando l’Esame di Stato e per molti studenti crescono l’ansia e la tensione. La fine di un percorso di vita e l’inizio di un altro; ma soprattutto le prove, scritte e orali. L’accelerata finale verso il mese di giugno, con notti passate sui libri; “notte di giovani attori, di pizze fredde e di calzoni, notte di sogni, di coppe e di campioni; notte di lacrime e preghiere”… Bando alle note canzoni, arriva il tempo di rimboccarsi le maniche e fare gli ultimi sforzi. E se si è troppo in difficoltà o si vuole un aiuto più consistente?

Niente paura, le nuove tecnologie vengono in soccorso. I ragazzi nati negli anni Novanta e Ottanta (e andando sempre più all’indietro) avrebbero fatto carte false per avere gli strumenti che oggi abbiamo a disposizione. Come le app mobile. Per questo motivo andiamo a dare un’occhiata alle migliori applicazioni per prepararsi al meglio all’Esame di Maturità 2018.

Le migliori app mobile per prepararsi agli esami

Il primo elemento a cui si pensa quando bisogna prepararsi all’Esame di Stato 2018 è questa: organizzazione. Meglio essere sapienti gestori di se stessi e di quello che si andrà a studiare/ripassare. Inutile stare ore e ore consecutive sui libri se poi alla fine la stanchezza prevale sulla memoria e sull’apprendimento. Sotto questo aspetto può venire in soccorso l’app Brain Focus Productivity Timer. Si tratta di un vero e proprio sostegno allo studio, che consentirà di gestire in modo efficace il tempo dell’apprendimento, non dimenticando le pause tra una sessione e l’altra. L’app è disponibile solo per dispositivi Android.

Una delle migliori app nella raccolta, elaborazione e gestione degli appunti è senza dubbio Evernote. Da sempre tra le migliori applicazioni, ormai è una evergreen, un colosso del settore. Grazie alle numerose potenzialità che offre, sarà possibile elaborare e gestire gli appunti tramite note scritte, note vocali e immagini, elencandoli in maniera precisa e funzionale tramite elenchi e tag. Facile e intuitiva da usare, sarà un’ottima bussola di orientamento tra le materie e gli argomenti oggetto di esame.

Migliori app per GESTIRE la Maturità 

Non va poi dimenticata SimpleMind, l’app mobile che permette di utilizzare mappe concettuali per avere meglio chiara l’idea generale; senza perdersi tra interi programmi di materie e complessità degli intrecci. Grafica accattivante e funzionalità ottimali per creare e salvare mappe concettuali utili e stimolanti per l’apprendimento scolastico.

Proseguiamo questa panoramica con Suntini, un’app che di fatto è il Bignami di oggi. E che raccoglie dunque in brevi riassunti gli aspetti chiave di ogni materia. Imperdibile oggi – anche nella sua versione evoluta – così come lo è stato per gli studenti di qualche anno fa.

Migliori app per la Maturità 2018

Le applicazioni più interessanti per ripassare le materie singole

Se invece i problemi sono principalmente sulle materie singole, allora sarà utile scaricare e utilizzare determinate applicazioni già apprezzate dagli utenti che le hanno provate. Cominciando dalle discipline scientifiche sarà molto utile tenere bene a mente questi nomi. iFisica, iMatematica e iChimica: tutte e tre, relativamente agli argomenti di riferimento, offrono spiegazioni semplici per imparare quanto non si è ancora appreso o si ha difficoltà a far entrare in testa.

Restando in tema matematica, è da premiare anche la soluzione offerta da Redooc; app mobile che permette di imparare la materia tramite video spiegazioni e mettersi alla prova con gli esercizi a disposizione. L’interfaccia è a misura di utente, perché struttura i contenuti in base all’anno e al programma scolastico di riferimento.

(Daniele Sforza)

  • Pin It on Pinterest