Le migliori app Android di giugno 2018

Appassionati di app, feticisti del download, possessori di dispositivi equipaggiati con OS Google. Si alzi il sipario sulle migliori app Android di giugno 2018. Andremo a dare un’occhiata ad alcune delle nuove uscite sullo store Android più interessanti, con un occhio alla telefonia mobile e l’altro ai giochi e alle applicazioni di utility.

Migliori app Android 2018: ecco Iliad Mobile

Non possiamo di certo fare finta di niente davanti al trionfale ingresso di Iliad Mobile in Italia. Operatore telefonico attesissimo (e agguerritissimo) per le tariffe low cost proposte e il quantitativo di dati e minuti offerto, non è affatto un caso che sul Play Store siano già popolarissime due app uscite sul finire di maggio, sviluppate entrambe dalla squadra di Iliad.

La prima è Portabilità Seriale TIM, che consente di agevolare la portabilità del proprio numero di telefono. Come si legge nella descrizione dell’app, “il numero seriale della tua SIM, chiamato anche ICCID ti serve per cambiare operatore telefonico attraverso la portabilità del numero o MNP”. Quindi, a cosa serve l’app proposta da Iliad? A leggere più facilmente il codice ICCID, generalmente scritto sul retro della SIM ma sovente non più leggibile. Il codice, informa Iliad Italia Spa, è composto da 19-20 cifre. Con un click si potrà copiarlo e usarlo nel percorso richiesto per la portabilità.

La seconda tra le migliori app Android di giugno 2018 sviluppata da Iliad Italia si chiama Mobile Config. Che però, si avvisa nella descrizione, non funziona su alcuni smartphone “dotati di un chipset Mediatek a causa di un errore su questi ultimi”. Ma a cosa serve Mobile Config? Consente di configurare in maniera corretta i parametri Internet & MMS per gli utenti Iliad. Insomma, un’app di utilità per chi si sta affacciando nel nuovo mondo dell’operatore francese.

Migliori giochi Android giugno 2018

Tra le migliori app Android di giugno 2018 non possono mancare i giochi. Ne abbiamo selezionati 3 per questo mese, puntando soprattutto sul fattore sportivo, grafico e di intrattenimento.

Il primo si chiama Horse Racing Manager 2018. E come avrete già capito stiamo parlando di un gioco manageriale ambientato nelle corse di ippica. Lo scopo? Diventare il manager n° 1 nel mondo delle corse dei cavalli, conquistando coppe e derby. Come? Gareggiando ovviamente, ma anche addestrando i cavalli, allevandoli e personalizzando la propria scuderia. Insomma un perfetto mix tra gioco sportivo e gestionale.

Horizon spicca invece per la sua ottima grafica. Qualcuno lo considera un antistress, perché ha la capacità di avvolgerti nel suo universo. Ma in cosa consiste questo gioco Android? Semplicemente bisognerà guidare la propria navicella nel meraviglioso mondo di Horizon, evitando ostacoli, raccogliendo gemme, ma soprattutto andando il più lontano possibile.

L’ultimo gioco Android di cui vogliamo parlarvi questo mese si chiama Liceo Gangster e affronta un tema delicato come il bullismo. Qui si impersonerà il ruolo di Shark Edwin, quindicenne in un campus studentesco, costretto a gestire il fenomeno del bullismo e a conquistare le ragazze. Ottima grafica, potrebbe ricordare il celebre e discusso videogame Canis Canem Edit.

Migliori app Android giugno 2018

le migliori app per la traduzione

Qualche mese fa avevamo parlato di come potesse essere interessante dedicarsi allo sviluppo di app finalizzate alla traduzione vocale istantanea. Per avvicinare ancora di più popoli e culture diverse e costruire ponti linguistici. Ebbene sì, anche le app mobile possono farlo. Forse non ci siamo ancora, almeno a livelli di perfezionamento; ma per giugno 2018 vogliamo segnalarvi tra le migliori app Android due da tenere d’occhio. La prima è iTranslator, è sviluppata da Good Life e si occupa di tradurre vocalmente quanto diciamo. Ha ancora qualche bug, ma il team sembra abbastanza presente e disponibile a risolvere i problemi con qualche aggiornamento che sarà disponibile a breve.

Sempre allo stesso filone appartiene Language Translator Assistant Smart, di 4Star Kingdom. Si tratta di uno strumento ideale per chi cerca traduzioni di qualità, nonché per imparare nuove espressioni e modi di dire, evitando così, nella conversazione, il rischio di venire fraintesi. La frase può essere scritta sull’interfaccia dell’app o declamata vocalmente. La traduzione sarà immediata e sarà corredata di alcuni esempi in cui la parola ricercata viene utilizzata nelle frasi.

(Daniele Sforza)

  • Pin It on Pinterest