Realizzazione App: Kishare, Gondola Sharing a Venezia

Quando si parla di realizzazione app, a far maggiore notizia sono quelle che ribaltano il già visto. Ovvero, che propongono qualcosa di nuovo. Naturalmente, si può anche rielaborare genialmente un’idea già nata e sviluppatasi per conto proprio. Prendete il car sharing, ad esempio. Un mercato decisamente florido, stando agli ultimi dati Aniasa risalenti alla scorsa primavera. Le statistiche 2016 hanno registrato una forte crescita degli utenti iscritti alle società di car sharing. +70% rispetto al 2015. Da questa radice sono emerse nuove idee, che partendo dalla base originaria, si sono sviluppate e diventate indipendenti. Tra le più recenti, quella più innovativa e curiosa si chiama Kishare. Si tratta di un’applicazione nata dalla mente di due gondolieri veneziani, che consente ai turisti desiderosi di farsi un giro in gondola di dividere le spese.

realizzazione App: Kishare, applicazione di successo

Ovviamente non staremmo parlando di Kishare se fosse un’applicazione che non ha avuto riscontro. A oggi conta ben 5.000 utenti registrati. E si può parlare di vero e proprio boom, visto che l’app è disponibile gratuitamente su Google Play e Apple Store dallo scorso agosto. Ecco, giusto per farsi un’idea: in soli 3 mesi, già 5.000 utenti interessati hanno effettuato il download.

Gli ideatori di quest’applicazione si chiamano Danilo Costantini e Igor Silvestri e sono due gondolieri. Forse si può pensare che abbiano ruotato – anzi, navigato – contro loro stessi, ma se ci pensiamo bene non è così. L’idea ha cominciato a crescere nelle loro teste quando vedevano molti turisti aspettarne altri per chiedere loro di condividere le spese. Insomma, la voglia di fare un viaggio in gondola per i canali di Venezia era tanta, ma il prezzo è sempre stato un po’ altino.

Kishare: sicurezza e risparmio, mix vincente

Con Kishare il traffico dei turisti sui canali di Venezia (in gondola o in water taxi) continuerà a esserci. E forse a incrementare. Inoltre il rischio code sarà ridotto, soprattutto nei periodi più affollati per la città. Kishare, inoltre, funziona anche per condividere un taxi su terra.

realizzazione app

KiShare sfrutta ovviamente la geolocalizzazione per mettere in contatto turisti con lo stesso interesse e obiettivo. Inoltre, interessante è quello che si legge sul sito. “Proponiamo solo l’utilizzo di mezzi e conducenti autorizzati dal comune di Venezia, garantendo così il rispetto delle tariffe, il controllo dei mezzi e conducenti affidabili”.

Insomma: sicurezza, rispetto delle regole, finalità di risparmio. A cui si aggiunge un’eccellente veste grafica e funzionale del sito web. Oltre che dell’applicazione stessa su entrambi i sistemi operativi principali.

Kishare potrebbe sicuramente rappresentare un buon punto di riferimento per valutare e studiare i vantaggi di un’app vincente, lo sviluppo dell’idea e il processo di comunicazione del brand.

(Daniele Sforza)

  • Pin It on Pinterest